lunedì 2 gennaio 2017

Polline, proprietà ricostituenti

In questi giorni l'influenza sta falcidiando a destra e a manca: febbre alta, raffreddore, mal di testa... 
E l'inappetenza è una della tante conseguenze. 

Come porvi rimedio? Le api sono di aiuto anche in questo con il Polline perché è considerato un integratore alimentari con proprietà ricostituenti. 

Le api lo raccolgono perché è l'unica sostanza proteica di cui si alimentano. Una famiglia di api raccoglie durante l'anno dai 40 ai 60 kg di polline.
È altresì indispensabile all'alveare nei periodi di "punta" della nascita delle api, infatti il Polline è necessario alle api nutrici affinché le loro ghiandole possano produrre la pappa reale.
Polline secco dei colori dei fiori
Perché il Polline fa bene?
Il polline possiede numerose proprietà capaci di migliorare lo stato generale dell’organismo
In esso sono presenti sali minerali, carboidrati, grassi, proteine nel 20-30% e da aminoacidi essenziali.
In 100 gr di polline si riscontra mediamente fino a 1 gr di vitamina A ( retinolo) indispensabile per la vita, oltre a vitamine B1, B2, B6, B12, PP,H ed E.


È anche ricco di oligoelementi; il tenore del ferro è pari a quello della carne e del formaggio ed è la principale fonte di zinco. Sono molto buoni i livelli di potassio, magnesio, silicio, zolfo, rame, fluoro e selenio.
La vitamina C si aggira intorno ai 570 milligrammi/kg; è la concentrazione maggiore riscontrabile in natura.
Hai bisogno di Polline? www.shop-miele.it 
Come si raccoglie il Polline? 

Per raccogliere il Polline ci avvaliamo del Pigliapolline, una retina che posizioniamo all'entrata dell'alveare e permette la raccolta del polline attaccato al pelo dell'ape, quando quest'ultimo lo attraversa. 




Nessun commento:

Posta un commento